Donne più forti contro l’influenza, una questione di ormoni

Una questione di ormoni se lei è più forte di lui di fronte all’influenza di stagione: uno studio pubblicato sull’American Journal of Physiology-Lung Cellular and Molecular Physiology e condotto presso l’University a Baltimora dimostra che gli ormoni femminili estrogeni hanno un effetto antinfluenzale, riducono la capacità del virus dell’influenza di replicarsi nelle cellule dell’apparato respiratorio. Il motivo di questa “superiorità” potrebbe essere ricercato, dunque, negli ormoni femminili. Gli esperti Usa hanno scoperto questa possibilità studiando cellule nasali prelevate da un campione di individui di entrambi i sessi, coltivate in provetta ed esposte al virus dell’influenza A. Tutte le cellule sono state esposte a tre fonti di estrogeni, naturali e artificiali ma la reazione è stata diversa a seconda del sesso. Si è visto che le cellule nasali femminili rispondono agli ormoni estrogeni attraverso recettori specifici e che questa azione ormonale riduce la replicazione del virus dell’influenza. In assenza di analoghi recettori, le cellule maschili non sono in grado di godere dell’effetto protettivo degli estrogeni e quindi il virus dell’influenza si replica più velocemente al loro interno. (ANSA)