Ideata in Usa sedia che “mima” abbraccio

“Mima” la sensazione di un abbraccio, di un completo “avvolgimento” che ha un effetto calmante sui piccoli, consentendo di alleviare eventuali stati di agitazione. Si chiama “Sensory Lounger”, è una nuova sedia pensata per i bambini con disturbi dello spettro autistico, che come spiega il Daily Mail è stata ideata negli Usa da Stuart Jackson, un uomo d’affari di Kansas City, il cui figlio Joshua soffre di un disturbo dello spettro autistico. La poltrona, con due airbag, ha un sofisticato sistema costituito da una pompa e un sensore di pressione, che forniscono una pressione costante in tutte le zone del corpo . La pompa – specificano gli sviluppatori – è “appena udibile”, un fattore che è importante per i bambini con disturbi dello spettro autistico, che possono avere un udito sensibile. Non solo: viene evidenziato che studi scientifici dimostrano che la pressione del tocco in profondità è in grado di calmare i bambini con un disordine sensoriale, provocando il rilascio di serotonina e dopamina e abbassando la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. L’idea è nata da un altro sistema ideato dalla professoressa Temple Grandin della Colorado State University, affetta da autismo e molto nota per la sua attività di progettista di attrezzature per il bestiame. Grandin ha notato che il bestiame appariva più tranquillo quando una pressione veniva applicata al corpo. Jackson ha fatto una versione più economica del sistema, che ha testato su suo figlio e su altri bambini in una scuola elementare locale e sta ora lavorando con gli studenti per crearne nuove, oltre ad essere in trattative con un’università per un progetto di ricerca. Idealmente, la poltrona dovrebbe arrivare sul mercato entro la fine dell’anno. (ANSA)