[/av_three_fifth]

Foto di cibo? Google conterà le calorie

Google vuol contare le calorie delle foto di cibo, quelle che con le immagini dei gatti si contendono il primato di più postate sui social. La novità, svelata nel corso di una conferenza a Boston, usa sofisticati algoritmi e intelligenza artificiale per analizzare cosa c’è nel piatto e fare una stima delle calorie. La tecnologia base è quella di DeepMind, società acquistata da Google l’anno scorso per 400 milioni di dollari. Il progetto si chiama Im2Calories ed è in fase iniziale. Il software necessita di ulteriori migliorie, ha spiegato il ricercatore di Google Kevin Murphy secondo quanto riportato da Popular Science. Non sempre, infatti, riesce a riconoscere cosa c’è nel piatto, anche se l’utente può correggere manualmente il risultato e “insegnare” al software a comprendere meglio. Big G ha avviato l’iter per brevettare la tecnologia, che potrebbe servire anche a migliorare la salute. La app potrebbe infatti dire all’utente di quanta attività fisica ha bisogno in base al cibo ingerito. Il lancio, tuttavia, non sarà a breve. Almeno per un po’ si potrà continuare a postare foto di cibi ipercalorici senza sentirsi troppo in colpa. (ANSA)

[av_hr class=’invisible’ height=’25’ shadow=’no-shadow’ position=’center’ custom_border=’av-border-thin’ custom_width=’50px’ custom_border_color=” custom_margin_top=’30px’ custom_margin_bottom=’30px’ icon_select=’yes’ custom_icon_color=” icon=’ue808′ font=’entypo-fontello’] [av_textblock size=’15’ font_color=” color=”]
Farmacia Pittari | dal 1912 al servizio della salute

Iscriviti subito alla nostra newsletter.

Resta aggiornato sui prossimi articoli

Privacy policy *
Grazie per la tua richiesta
Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare il tuo messaggio. Per favore riprova più tardi.

Leggi anche

Prenota subito uno dei nostri servizi.

oppure contattaci subito su Whatsapp 388 6592154

Prenota