[/av_three_fifth]

Lo stress potrebbe “annullare” effetti positivi mangiar sano

Mangiare bene non basta quando lo stress è in agguato: infatti uno studio pubblicato sulla rivista Molecular Psychiatry dimostra che se siamo stressati o abbiamo avuto una giornata difficile, svanisce l’effetto positivo del consumo di grassi buoni, come quelli di semi e frutta secca, o quelli del pesce. La ricerca, condotta presso la Ohio University da Jan Kiecolt-Glaser, ha coinvolto un campione di donne servendo loro due tipi di colazioni, una tipica americana con biscotti e salsa grassa o salsicce, l’altra ricca di olio di girasole e semi; i ricercatori erano all’oscuro di chi mangiava la colazione “pesante” e ricca di grassi cattivi e chi quella sana ricca di semi e oli salutari. Dopo il pasto tutte le donne sono state sottoposte a esami del sangue e dai risultati i ricercatori hanno intuito chi aveva mangiato ”pesante” e chi no. Coloro che avevano avuto la colazione sana ricca di grassi insaturi presentavano valori del sangue migliori rispetto alle altre. Ma quando lo stress entra in scena, la situazione cambia. Se il giorno precedente le donne avevano vissuto condizioni di stress, anche dopo la colazione sana i risultati dell’esame del sangue non lasciavano intravedere niente di buono. In altri termini quando lo stress entra in gioco i valori ematici delle donne che avevano mangiato i grassi saturi erano assolutamente indistinguibili da quelli delle altre che avevano consumato un pasto sano (valori elevati di quattro sostanze legate a infiammazione e rischio di placche sulle pareti dei vasi). (ANSA)

Iscriviti subito alla nostra newsletter.

Resta aggiornato sui prossimi articoli

Privacy policy *
Grazie per la tua richiesta
Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare il tuo messaggio. Per favore riprova più tardi.

Leggi anche

Prenota subito uno dei nostri servizi.

oppure contattaci subito su Whatsapp 388 6592154

Prenota