[/av_three_fifth]

Alte dosi di vitamina C per potenziare cure anticancro

Alte dosi di vitamina C (fino a mille volte di più della dose giornaliera raccomandata) possono essere efficaci per potenziare l’effetto delle cure oncologiche (radio e chemio) e aumentare la sopravvivenza di pazienti con cancro al cervello o al polmone. E’ quanto suggerisce uno studio clinico per ora su pochi pazienti condotto da Bryan Allen e Douglas Spitz della University of Iowa e pubblicato sulla rivista Cancer Cell. Gli esperti in anni e anni di ricerche hanno compreso che, a differenza di quelle sane, le cellule tumorali sono vulnerabili ad alte dosi di vitamina C. Così hanno testato per ora la sicurezza di somministrare per iniezione alte dosi di vitamina C in 11 pazienti oncologici prima delle terapie standard contro il cancro (chemio e radioterapia). Ebbene al momento questa idea è risultata sicura (con minimi effetti avversi che non vanno oltre una sensazione di bocca secca o necessità di andare al bagno) e anche efficace, in via preliminare, nel migliorare l’azione delle cure anticancro e quindi aumentare la morte delle cellule tumorali. (ANSA)

Iscriviti subito alla nostra newsletter.

Resta aggiornato sui prossimi articoli

Privacy policy *
Grazie per la tua richiesta
Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare il tuo messaggio. Per favore riprova più tardi.

Leggi anche

Prenota subito uno dei nostri servizi.

oppure contattaci subito su Whatsapp 388 6592154

Prenota