Per esseri umani longevità massima è 115,7 anni

L’età massima raggiungibile dalla specie umana è 115,7 anni per le donne e 114,1 anni per gli uomini, un numero che non varia da 30 anni anche se quello delle persone che hanno raggiunto i 95 è triplicato. Lo afferma uno studio dell’università olandese di Tilburg, ancora non pubblicato ma i cui risultati sono simili a quelli descritti su Nature lo scorso anno da un gruppo statunitense. I ricercatori hanno analizzato i dati di 75mila persone vissute in Olanda negli ultimi 30 anni, elaborandoli con la cosiddetta “Teoria dei valori estremi”. L’età massima, notano gli autori, non è cresciuta nel periodo considerato, mentre quella media è aumentata. I valori massimi sono a loro volta delle medie, con le punte che possono arrivare a 120 anni. «In media le persone diventano più anziane, ma i più vecchi tra noi hanno sempre la stessa età – sottolineano gli autori dello studio -. C’è sicuramente un tetto». L’analisi porta a valori simili a quelli dello studio statunitense, che peró non è stato accolto con favore, con almeno cinque interventi critici sulle conclusioni pubblicati sempre da Nature. (ANSA)